Non ci fermiamo mai…..

Non ci Fermiamo Mai….. Anche Aprile 2017 conferma la linea dell’attività di Foldtani ai massimi livelli.

lavori aprile 2017

L’Idrogeologia (dal greco idro- “acqua”, e geo-logos “discorso relativo alla Terra”) è una parte della idrologia che si occupa della distribuzione e dei movimenti delle acque sotterranee, direttamente relazionate con la precipitazione delle Acque meteoriche all’interno dei suoli e delle rocce della crosta terrestre (generalmente nella Falda Idrica Sotterranea, comunemente chiamata falda acquifera). Il termine geoidrologia è spesso usato come sinonimo. L’idrogeologo è il geologo specializzato che si occupa di idrogeologia.
L’idrogeologia, come scritto qui sopra, è una branca delle scienze della terra che si occupa dello studio dello scorrere delle acque attraverso gli acquiferi e attraverso rocce porose (tipicamente fino a 450 m o 1,500 piedi sotto la superficie).

Lo scorrere delle acque nei terreni poco profondi (fino a 3 m o 10 piedi) è pertinente al campo della pedologia, dell’agricoltura, e dell’idrologia oltre all’idrogeologia in senso stretto. Lo scorrere dei fluidi in generale (acqua, idrocarburi, fluidi geotermici, ecc.) nelle formazioni più profonde è studiato anche da geologi, geofisici, geologi petroliferi e [ingegneria ambientale|ingegneri ambientali]. L’acqua sotterranea è un fluido viscoso, e molte delle leggi empiriche per le acque sotterranee sono derivate dalla meccanica dei fluidi.

Le relazioni matematiche usate per descrivere il movimento delle acque attraverso mezzi porosi sono la diffusione e l’equazione di Laplace, che hanno applicazioni in vari campi. Flussi di acque sotterranee costanti (Equazione di Laplace) sono stati simulati usando analogie elettriche, elastiche e di conduzione di calore. Flussi transitori di acque sotterranee sono analoghi alla diffusione di calore in un solido, quindi alcune soluzioni a problemi di idrogeologia sono state adattate dalle teoria di termodinamica.

Tradizionalmente, lo studio delle acque sotterranee è stato effettuato separatamente rispetto alle acque superficiali, alla climatologia, e persino dagli aspetti chimici e microbiologici dell’idrogeologia (i processi erano separati). Con lo svilupparsi del campo dell’idrogeologia, le forti interazioni tra acque sotterranee, acque superficiali, chimica delle acque,umidità dei suoli e persino con il clima stanno diventando più chiare.

Salva

Share Button
Scritto in Analisi Chimiche, Geologia e Geotecnica, Idrogeologia, Indagini ambientali, Novità, Pozzi per acqua con tag , , , , , , , , . Salva nei preferiti permalink.

Replica

Il vostro indirizzo email non viene reso pubblico.

Potete usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

FrenchEnglish